Cryptolocker, il virus che tiene in ostaggio i file del computer

Attenzione, esiste una nuova variante del virus Cryptolocker, un virus molto aggressivo che prende in ostaggio i file del computer e delle unità di rete mappate, criptandoli con una chiave talmente robusta da non essere forzabile in alcun modo. Non esiste alcun metodo per recuperare i dati criptati ed è proprio questa la pericolosità del virus.

L’unica possibilità di poter tornare in possesso dei propri file è pagare una cifra piuttosto alta, versata direttamente al creatore del virus, entro 10 giorni dall’infezione. Non si ha però la certezza che la somma versata porti davvero al riottenimento dei propri dati.

Chiediamo a tutti la massima attenzione, soprattutto a mail spam e di phishing: solitamente, ma non esclusivamente, la mail sembra provenire da un corriere espresso. Spesso il virus è nascosto all’interno di allegati o su siti raggiungibili attraverso i link riportati nel corpo della mail. Queste comunicazioni di norma non sono scritte in italiano corretto e presentano errori grammaticali o lessicali: se vi dovesse sorgere anche il solo dubbio che possa trattarsi di una comunicazione fasulla, è importate cestinare immediatamente il messaggio senza aprire allegati o cliccare sui link presenti.

Si sottolinea ancora una volta l’importanza dei backup, unico mezzo in grado di proteggere dalla perdita dei dati.

Ricordiamo inoltre ai nostri clienti che usufruiscono del servizio “Posta Pulita” che non hanno nulla da temere in quanto protetti alla fonte da mail di tale natura. È comunque buona norma prestare attenzione a ciò che si visualizza e clicca sul proprio pc, comprese le mail private che invece possono essere vittima di tali attacchi.